Come fare festa

LA FESTA PUO’ SVOLGERSI IN DIVERSE FORME CREATIVE

I medici di famiglia delle diverse città italiane decideranno le iniziative che vogliono organizzare e si coordineranno con la Segreteria Nazionale della Festa che fornirà un supporto in risorse e servizi.

L’importante è creare occasioni di partecipazione per discutere e riflettere sui cambiamenti del Sistema Sanitario Nazionale e sulla sua capacità di garantire la salute e il benessere dei cittadini.

Il medico di famiglia, anche nelle sue forme più moderne di gruppo e non di singolo, è colui su cui maggiormente si ripone la fiducia delle persone per tutto ciò che riguarda la salute, la cura e il benessere: “il medico di famiglia, uno di noi”.

La Festa ha l’obiettivo di far passare questo messaggio rafforzando la relazione di fiducia tra medico e assistito, rendendola più consapevole efficace e umana.

Di seguito si suggeriscono alcuni modi di far festa che sono stati sperimentati con successo negli anni scorsi:

La festa negli studi medici e nelle farmacie

Gli studi dei Medici e nelle farmacie saranno allestiti con materiale di comunicazione e informazione della Festa e sugli incontri.

IMGP1549IMGP1379IMGP1398IMGP1407IMGP1388IMGP1405IMGP1392IMGP1396

I medici e i bambini, un rapporto familiare

L’obiettivo è creare o rafforzare una relazione di familiarità tra medici – pediatri ed i bambini delle elementari.

Si possono anche veicolare contenuti come l’attenzione al pericolo di incidenti domestici, la corretta alimentazione.

foto bambini 5

foto bambini 1

CANU4394

I medici (responsabili dei consultori, psicologi e altri operatori) incontrano i ragazzi 

lo puoi scegliere, fidati”

L’evento è destinato ai ragazzi dell’ultimo triennio delle scuole superiori.
L’obiettivo è entrare nella loro dimensione di valori, ansie, bisogni di vitalità, di salute e offrire loro dei riferimenti sicuri.
Il medico di famiglia che il ragazzo può anche scegliere è uno di questi riferimenti.
Un professionista capace di empatia – è stato ragazzo-, ha esperienza in merito alla salute, è riservato, sa ascoltare, dissipare dubbi e ansie, aiutare.

Un’ora e mezzo- due ore di mattina da organizzare con le scuole superiori attraverso l’esposizione di casi ipotetici e reali di consulto e relazione dei ragazzi con il loro medico, con i consultori, la scuola, siti web, le reti in genere.
Un Conduttore può tessere il racconto chiamando di volta in volta ad esprimersi i protagonisti. Esempi di bisogno e di fiducia raccontati con ritmo, interesse, piacevolmente.
Si utilizzano video, musica, giochi e divertimento.
Importante è la partecipazione.

Nelle settimane precedenti ai giovani potranno essere somministrati dei questionari la cui elaborazione e analisi daranno lo spunto per impostare l’incontro.

La mattina con le scuole superiori coinvolte in approfondimenti sui problemi e ansie legate alla salute dei giovani e sul loro rapporto di fiducia e di confidenza con il loro medico di famiglia.
Simile indagine è fatta sui medici per fare emergere esperienze concrete di relazione tra medici e ragazzi loro assistiti e per capire quanto ancora ci sia da fare.

 

photo

photo-3

photo-2

Lucera 1Foggia 2Foggia 1

photo-1

Incontri dell’aperitivo

Dalle 18 alle 19. davanti ad un aperitivo rilassati per parlare di salute con medici, ospiti, giornalisti. Uno speciale momento di relazione e di attenzione.

Nella settimana possono essere programmati più incontri a tema. Per esempio: su come affrontare alcune patologie; su come fare un’efficace prevenzione; su come affrontare in maniera consapevole le terapie

Incontri nello studio medico 

Un’alternativa all’aperitivo è l’organizzazione di piccoli gruppi di pazienti e familiari chiamati dal medico nello studio in orario diverso da quello ordinanario per parlare di argomenti di loro interesse.
 

Incontri nei centri commerciali o nelle piazze

Sono possibili alternative per coinvolgere numeri elevati di persone. 

Foto 1 DSC04478DSC04497

Incontri della sera o convention

“il tuo medico è con te”

Con le Convention si rafforza il processo di relazione e comunicazione tra il Medico e i suoi assistiti.

Un gruppo di medici di famiglia organizzeranno un ‘dopo cena’ con i propri assistiti e loro familiari per conversare con loro su diversi temi di interesse: cosa cambia nel sistema sanitario, come si accede ai servizi, prevenzione, stili di vita.

Il format è di tipo televisivo con musica e divertimenti, ospiti, testimonial.

Il messaggio che si vuole dare è “il tuo medico è con te

Le Convention si possono organizzare in un teatro con animazioni e spettacolo o più semplicemente in una sala per 20-40 persone. Negli anni scorsi le convention si sono temute nelle sedi degli ordini dei medici.

 

IMGP9655IMGP9679IMGP9674una mela al giorno alla Festa del Medico di FamigliaIMGP9661

 Eventi per operatori – convegni, workshop, tavole rotonde

I medici di famiglia, specialisti, farmacisti, infermieri, amministrativi e altri operatori del sistema sanitario per parlare della Festa e dei cambiamenti e trasformazioni del sistema e delle cure primarie.

firenze 10 - roma 11 novembre 2012

Ed infine dicci come sarà la tua festa comitato@festadelmedicodifamiglia.it 

 

Per le regole di accreditamento delle iniziative e regolamento clicca e vai alla voce “regolamento” del menu’>>