Oggi l’Obesity Day – L’obesita’ provoca 3,4 milioni di morti ogni anno nel mondo

 

E’ ritenuta responsabile del 44% dei casi di diabete, il 23% delle malattie ischemiche del cuore e tra il 7% e il 41% di alcune forme di cancro

Obesità e sovrappeso anche per un bimbo su 3

Questo tema sarà affrontato anche nelle diverse iniziative della FESTA DEL MEDICO DI FAMIGLIA 2016 (8-16 ottobre). Vai al sito della Festa>> (link http://www.festadelmedicodifamilgia.it)

ROMA – Colloqui e consulenze gratuite per sensibilizzare su sovrappeso e obesità, un problema che riguarda quasi cinque italiani su dieci e che non risparmia i più piccoli. Così, lunedì 10 ottobre, si celebrerà l’Obesity Day, la giornata mondiale istituita per puntare l’attenzione sui rischi per la salute dovuti ai chili di troppo. Secondo l’ultimo Rapporto Osservasalute (2015), in Italia, il 36,2% della popolazione adulta è in sovrappeso, mentre una persona su 10 è obesa (10,2%), quindi complessivamente quasi la metà degli italiani (46,4% degli over 18) ha chili di troppo: numeri in continua crescita e aumentati di circa 3 punti percentuali dal 2001 al 2014. Il problema riguarda più gli uomini che le donne, soprattutto se in difficoltà economiche e con basso livello di istruzione. Come noto, si riscontra più spesso nelle regioni del Sud rispetto a quelle del Nord: la percentuale di obesi in Molise è del 14,6%, in Abruzzo 13,1%, in Puglia 11,9%, mentre quanto al sovrappeso si registrano punte del 41,5% in Campania 41,5%, 39,6% in Calabria e 39,4% in Puglia.

Mancanza di attività fisica e alimentazione scorretta sono le cause principali di un’emergenza sanitaria che, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, provoca 3,4 milioni di morti ogni anno nel mondo. E’ infatti ritenuta responsabile del 44% dei casi di diabete, il 23% delle malattie ischemiche del cuore e tra il 7% e il 41% di alcune forme di cancro.

Source: www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/stilidivita/2016/10/10/quasi-5-italiani-su-10-pesano-troppo-oggi-lobesity-day_a2789339-4ea2-42b8-8366-2b4e4742dc2d.html