Colazioni meno «magre» per stare ben svegli e ridurre le calorie totali – Corriere.it

 

«Chi fa regolarmente colazione è meno predisposto al sovrappeso»

Alla mattina una certa quantità di grassi (purché della qualità giusta) può essere funzionale.

Quando si parla del rapporto fra grassi e salute ci si sofferma sempre sulla loro quantità e qualità. Ma non potrebbe avere un ruolo anche il momento di consumo? A suggerirlo sono due recenti studi. Nel primo, pubblicato suNutrition, ricercatori australiani e cinesi, dopo aver esaminato le abitudini alimentari e alcuni parametri (autoriportati) relativi al sonno di quasi 1.500 adulti, hanno osservato l’esistenza di un’associazione fra cene ricche di grassi e brevità del sonno. E com’è noto, dormire un sufficiente numero di ore viene considerato un fattore importante per mantenersi in salute. Nello stesso studio, un buon apporto di grassi a colazione è risultato invece associato con una minore probabilità di appisolarsi durante la giornata.

Prima colazione

E che una colazione non troppo “magra” possa offrire dei vantaggi lo conferma anche il secondo studio. In questa ricerca,..continua su: www.corriere.it/salute/nutrizione/16_settembre_23/colazioni-meno-magre-stare-ben-svegli-ridurre-calorie-totali-71030cf0-81b1-11e6-bb54-ccc86a7805dc.shtml