1 dicembre, giornata mondiale contro l’AIDS

worlds dayL’Aids rimane la pandemia che miete più vittime al mondo

Il primo dicembre è la Giornata mondiale di lotta all’Aids. L’obiettivo è liberare il pianeta dal virus Hiv, come sintetizza lo slogan della campagna “Fermiamo l’AIDS sul nascere”. Ma i numeri indicano una strada in salita. Anche per l’Italia che, con oltre 1.000 decessi l’anno, è il Paese dell’Europa occidentale con la più alta prevalenza di persone affette da Hiv (140 mila sieropositivi). Anche perché, da quando ci sono i farmaci che cronicizzano l’infezione senza però eliminarla, è via via venuta meno l’informazione sull’Aids, sulle modalità di contagio e sul fatto che non si cura. Anzi, oggi a prevalere è la disinformazione senza distinzione socio-culturale. Colpa anche delle istituzioni e per l’Italia di un’educazione sessuale assente a livello scolastico.

Leggi l’intero articolo>>