Temi della Festa 2014 : La medicina di genere

3d Render Of Male And Female Symbols - More in my portfolio!Medicina di genere: perché la salute non è neutra

di Luigi Marroni Assessore alla Salute della Regione Toscana (dal sito ufficiale della Toscana)

Prima, e per ora unica in Italia, la Toscana ha istituito tre anni fa la Commissione permanente per le problematiche di genere, inserita nel Consiglio Sanitario Regionale, organo del governo clinico della Regione. Ha dedicato alla medicina di genere una delle 7 azioni prioritarie del nuovo Piano Sanitario e Sociale. E, con una delibera approvata di recente dalla giunta, ha istituito il Centro regionale di coordinamente della salute e medicina di genere.

La salute di genere è ormai un’esigenza del Servizio sanitario, la medicina di genere una realtà dalla quale non si può prescindere. Per questo è necessario individuare all’interno delle strutture pubbliche percorsi che garantiscano la presa in carico della persona, tenendo conto della differenza di genere, per ottenere una sempre maggior appropriatezza e personalizzazione della terapia. La medicina di genere non è una specialità a sé stante, ma, come confermano numerose evidenze internazionali, un’integrazione trasversale di specialità e competenze mediche, perché si formi una cultura e una presa in carico della persona che tenga presente la differenza di genere sotto i diversi aspetti.

Finora la medicina è sempre stata poco attenta alle differenze di genere all’interno dello stesso quadro patologico, e anche i farmaci sono stati sperimentati quasi esclusivamente su maschi. In Toscana siamo da tempo attenti alle problematiche della salute e della medicina di genere. In alcune aziende sanitarie sono già in atto esperienze in questo ambito, e altre esperienze analoghe nasceranno nella altre aziende. Il Centro appena istituito avrà la funzione di coordinare tutte queste esperienze, avvalendosi di tutte le competenze e risorse presenti in Toscana: oltre, ovviamente, alla Commissione permanente per le problematiche di genere, anche Agenzia Regionale di Sanità, Laboratorio MeS della Scuola Sant’Anna di Pisa, Commissione regionale per le pari opportunità, Atenei toscani.

 

 

 

 

Di questo argomento si parlerà nella Festa del Medico di Famiglia 2014 a Siena, Grosseto, Genova.

A presto il programma

 Clicca “mi piace” sulla nostra pagina FB mi piace la festa del medico di famiglia