Un’equazione matematica per predire la felicita’

felice-kkei-u4303085560745tqf-512x384@corriere-web-sezioni_416x312

Attraverso un questionario e alla risonanza magnetica funzionale è stata creata la formula per calcolare il grado di felicità delle persone

Come si calcola la felicità? Davvero è misurabile? È possibile rispondere alla classica domanda «quanto sei felice da 1 a 10»? Breve, legata a un piccolo episodio fortunato, conquistata, profonda: gli scienziati inglesi sono arrivati a creare una equazione matematica in grado di svelare esattamente quale intensità di felicità una persona può raggiungere in un dato momento della sua vita, usando come riferimenti le sue scelte, passate e presenti, in determinati campi del quotidiano.

 formula_felicita

Che cos’è la felicità?

Per i ricercatori britannici della University College London il concetto di felicità è riconducibile a uno schema in cui si fondono scelte, aspettative, risultati ottenuti. Alla base dello studio matematico pubblicato su PNAS vi è il principio che il totale delle aspettative raggiunte e delle ricompense ricevute combinate insieme possano stabilire il nostro grado di gioia interiore. I lcervello umano, spiega alla BBC il dottor Robb Rutledge, uno dei ricercatori che ha guidato la ricerca, «è impegnato a capire in che modo ottenere ricompense e per questo usa alcune informazioni conosciute (decisioni prese, aspettative, risultati ottenuti) per essere sicuro di compiere la scelta giusta in futuro.

Leggi l’intero articolo su Il Corriere>>

testata corriera della sera

Clicca “mi piace” sulla nostra pagina FB mi piace la festa del medico di famiglia