Patto per la salute: pareri e aspettative della filiera della salute secondo Hausermann (Assogenerici), Racca (Federfarma), Rimondi (Assobiomedica)

farmaci_interna-nuovaUn buon punto di partenza per considerare finalmente la Sanità un investimento e non un costo, a patto non resti tutto nel terreno aleatorio delle «buone intenzioni».

Unanime nella filiera del farmaco e dei dispositivi il giudizio positivo sui contenuti dell’Accordo appena sottoscritto da Governo e Regioni sui temi della salute. A partire dalla promessa di reinvestire in sanità i risparmi conseguiti.Per Assogenerici tra gli elementi di maggior rilievo meritano di essere ricordati soprattutto l’impegno a promuovere la reale innovazione; l’omogenea applicazione delle determinazioni Aifa in tutto il Paese; la revisione degli accordi sui registri di monitoraggio; la rimborsabilità contestuale al rilascio dell’Aic che detta lo stop al patent linkage e soprattutto l’intenzione di stabilire un reale flusso informativo tra Stato e Regioni.

Leggi l’intero articolo su Il Sole 24 Ore>>

Sole24oreSanità

 


Clicca “mi piace” sulla nostra pagina FB mi piace la festa del medico di famiglia