«Patto della Salute» pronto al via Lorenzin: soldi reinvestiti nel sistema

lorenzin sorridenteIl «Patto della Salute» è chiuso. E la ministra Beatrice Lorenzin avrà molte frecce al suo arco nel confronto con i colleghi europei.

Generazione Telemaco? «Casomai generazione Diana (la dea della caccia, ndr)», chiosa la ministra. La prossima settimana il Patto verrà firmato nella conferenza Stato-Regioni e poi sarà presentato dettagliatamente in una conferenza stampa, che si dovrebbe tenere

Gli elementi fondamentali
Fissato il fondo per il triennio 2014-2016 il «Patto» si declinerà con interventi che riguarderanno ospedali, personale, farmaci e dispositivi (con cabina di regia centrale valida per tutti), assistenza primaria, agenda elettronica, e 200 milioni ogni anno saranno dedicati solo alla prevenzione. Previsti anche impegni per riforma dei ticket e nuovi Lea (Livelli Essenziali di Assistenza), nonché l’istituzione di un numero telefonico unico (116.117) per gli interventi medici meno urgenti, come già avviene in altri Paesi europei.

Leggi l’articolo di Mario Pappagallo su Il Corriere>>

testata corriera della sera